• Comune di Tornareccio

Eventi e Manifestazioni

TORNARECCIO REGINA DI MIELE

miele31 Il dolce profumo del miele e la fantasia di chi delle api ha fatto la sua vita. Il tutto “condito” con appuntamenti culturali, dibattiti, laboratori artistici, musica e tanto divertimento. Questo e molto altro è “Tornareccio Regina di Miele”, la mostra mercato del miele e dei prodotti tipici che ritorna ogni anno a settembre nel suggestivo centro storico del paese.

Promosso dal Comune di Tornareccio (socio fondatore del club nazionale ”Le Città del Miele”) questo evento vuole essere occasione promozionale per il territorio e le sue ricchezze.

Ogni anno, infatti, nei vicoletti del centro storico, in un suggestivo percorso dove sapori e profumi si mescolano ad arte, storia e cultura; i protagonisti indiscussi i genuini prodotti della tradizione locale quali il miele, le mozzarelle, i salumi, l’olio, i dolciumi e tante altre tipicità del territorio.

 
UN MOSAICO PER TORNARECCIO

mosaico23“Un Mosaico per Tornareccio” è una singolare manifestazione artistica, nata quasi per gioco dal desiderio di Alfredo Paglione, noto gallerista milanese di origini tornarecciane, di voler realizzare nel suo paese natio un museo di arte contemporanea all’aperto.

Nasce così, nel 2006, l’idea di dar vita attraverso un premio artistico, ad un museo di mosaici: opere d’arte eterne, a disposizione dell’intera comunità.

Dal 2006, ogni estate, importanti artisti italiani e stranieri realizzano appositamente per Tornareccio dei bozzetti che celebrano le api e la natura. Questi bozzetti sono esposti per un mese e gli stessi abitanti, supportati da una giuria tecnica stilano attraverso una votazione la graduatoria che sancisce i bozzetti destinati a diventare mosaici. Ogni anno l’opera vincitrice viene trasformata in mosaico a spese del Comune di Tornareccio. Oltre ad essa, l’interesse di numerosi sponsor (sia privati che enti pubblici) rende possibile l’esecuzione in mosaico anche di alcuni bozzetti presenti nei primi posti della graduatoria.

I mosaici vengono realizzati a Ravenna, capitale indiscussa dell’arte musiva dalla cooperativa mosaicisti di Ravenna.

I mosaici, collocati sulle facciate delle case del paese, rendono una passeggiata nel centro storico un’esperienza artistica di grande suggestione.

Con questo progetto si assiste alla costruzione – è il caso di dirlo, tessera dopo tessera - di un vero e proprio museo, in cui natura, storia, artigianato, arte contemporanea e quotidianità dialogano in perfetta simbiosi. In questo magico insieme, ogni singolo abitante si trova ad essere non solo parte integrante di un singolare museo, ma con il suo vissuto lo arricchisce di giorno in giorno.

I mosaici eseguiti fin’ora portano la firma di artisti molto importanti nel panorama artistico internazionale, come: Sassu, Ortega, Savinio, Guccione, Calabria, Modica, Carroll, Galliani, per citarne alcuni etc…


LE FESTE DELLA FEDE
  • 2 e 3 maggio: S. Nicola e S. Emidio
  • 22 maggio: S. Rita
  • 31 maggio: solenne chiusura del mese di maggio, dedicato alla Madonna
  • 19 e 20 giugno: S. Antonio e S. Vito
  • 24 giugno: S. Giovanni Battista
  • 16 luglio: Madonna del Carmine
  • 16 agosto: S. Rocco
  • 29, 30 e 31 agosto: solenni festività agostane. Festa del Perdono, della Madonna del Carmine e di S. Vincenzo Ferrer
  • 29, 30 settembre e 1 ottobre: festa del Perdono, della Madonna del Carmine e di S. Lucia
  • 4 ottobre: S. Francesco
  • 15 e 16 ottobre: Madonna del Rosario e Ringraziamento
  • 23 dicembre: S. Vittoria
  • Le processioni del Venerdì Santo, del Corpus Domini e dell'Ascensione si celebrano in date variabili, a seconda del calendario liturgico.